Archivio tag: Soglia

Le Frontiere della Morte (Limina Mortis): il perché di una definizione

Di fronte al mistero esistono due posizioni estreme:

  • cercare di spiegarlo, traducendo in termini noti ciò che, per sua natura, è “Oltre” e “Altro”, con il rischio di scadere nel banale o nel ridicolo;
  • oppure, tacere per amore di serietà e dignità.

La nostra posizione si ferma sulla soglia, senza forzature e senza timidezze.

Lungi da noi il voler usare degli aneddoti per definire il mistero dei misteri: la morte.

D’altro canto, raccogliere e narrare ciò che si può intravedere da qualche “crepa” non ci sembra azione né inopportuna né inutile.

L’<altrove> ha sempre stimolato la ricerca e l’avventura, tanto più quando la posta in gioco è ciò che sa di eterno!

E.A. – V.G.

 

Le nostre prime conclusioni

A distanza di un mese dal nostro ingresso in Rete e a fronte di tutti i commenti che da allora ci avete inviato (postandoli sia direttamente sul sito e sulla nostra pagina Facebook www.facebook.it/liminamortis che trasmettendoceli per altre vie), ci sentiamo di poter tirare le prime somme.

Grazie a tutti voi, le visite a questo sito web sono state numerosissime (potete vederlo dal contatore posto in basso su ogni pagina), a conferma che il nostro Progetto interessa o, almeno, incuriosisce veramente tanti.

Da quanto ci avete scritto, quello che avete decisamente apprezzato è stata la nostra scelta di voler affrontare un argomento estremamente ‘sensibile’ in un modo diverso, rimanendo sempre e comunque sulla ‘Soglia’, senza pretendere di superarla. In altre parole, senza il desiderio di sensazionalismi, abbiamo iniziato a documentare i racconti “fuori dall’ordinario” di gente comune ma anche di stimati professionisti, di cui colpisce innanzitutto la profonda sobrietà narrativa. Si tratta, inoltre, di materiale del tutto originale, da noi personalmente girato e mai pubblicato prima.

Insomma, ci auguriamo davvero che continuiate in tanti a seguirci e che sempre, alla fine della vostra visita di questo sito, possiamo riuscire a far nascere in voi la domanda: “Quale sarà il prossimo contributo che verrà pubblicato?…”

La nostra risposta? Seguiteci regolarmente e non resterete delusi!

E.A. – V.G.