Archivio tag: Canon EOS 5D Mark II

News – Aggiornamento del sito: “Presentimenti”

Dopo un po’ di attesa, eccoci arrivati ad una nuova ed interessante pubblicazione!

"Lago e paese di Bracciano“Questa volta vi proporremo la storia della signora Franca Pettinari, intervistata, oramai qualche anno fa (2013), da Padre Emidio Alessandrini. In “Presentimenti” – questo è il titolo che abbiamo scelto per la nostra video-intervista (per accedere direttamente, clicca qui) – la signora Franca ci racconterà quello che le accadde in prossimità della Prima Comunione del secondogenito, Massimo. Al suo brutto ed intenso presentimento seguì un sogno nel quale vide la nonna Ottavia, morta oramai da diversi anni… Ma cosa accadde di preciso? Non vogliamo dirvi di più…

Non perdetevi il nostro video e scoprirete tutti i dettagli di questo coinvolgente racconto.

Buona visione!

E.A. – V.G.


News – Aggiornamento del sito: “Scappa subito…”

Eccoci con una nuova pubblicazione!

Vi proporremo una nuova ed intrigante storia della signora Concettina Iezzi – già conosciuta in “La mano invisibile” -, intervistata da Padre Emidio Alessandrini.

"La voce in arrivo" (usata Canon EOS 5D Mark II, con zoom Canon 24-105mm - Fonte Nuova, 2014)In “Scappa subito…” (per accedere direttamente, clicca qui), Concettina ci racconterà quello che le accadde quando aveva tra i 10 e gli 11 anni e viveva a Napoli. C’era ancora la guerra ad imperversare ed un giorno di dicembre, mentre si trovava in fila all’Ufficio Postale per una commissione per sua cugina, sentì chiaramente una voce che le gridava di scappare subito via di lì. Allora, senza pensarci due volte, Concettina si mise a correre e, arrivata a circa 50 metri di distanza, vide… 

Beh, per sapere come finisce la storia di Concettina, non perdetevi il nostro video e non dimenticate di lasciarci un vostro commento, magari raccontandoci, se ne avete, storie simili…

Buona visione!

E.A. – V.G.

News – Aggiornamento del sito: “Comunicare prima di Internet”

Un po’ di attesa ma eccoci giunti ad una nuova pubblicazione!

Questa volta, vi presenteremo un’interessante video-intervista fatta da Padre Emidio Alessandrini alla signora Maria Cristina Venanzoni: “Comunicare prima di Internet” (per l’accesso diretto alla nuova pagina, cliccate QUI).

"La Speranza" (Panasonic, DMC-GH4 - Fonte Nuova, 13.12.2015) Maria Cristina ci racconterà di un sogno “inusuale” da lei fatto, nel quale vide la madre di una sua cara amica, molto malata di cancro. La signora, che nel sogno appariva completamente ristabilitasi, cominciò a raccontarle tutte le preoccupazioni che l’affliggevano. Ma cosa venne a sapere Maria Cristina non appena ebbe modo di telefonare all’amica? Lo scoprirete guardano il nostro video…

Buona visione!

E.A. – V.G.

News – Aggiornamento del sito: “Con le mie pantofole”

Cosa andremo a pubblicare, questa volta, sulla nostra “vetrina virtuale”?

Vi presenteremo un’interessante video-intervista che – ne siamo sicuri! – troverete davvero coinvolgente: “Con le mie pantofole” (per l’accesso diretto alla nuova pagina, cliccate QUI). Si tratta del racconto di un sogno inconsueto, il primo di una serie di racconti della signora Carolina Fabiano.

Con le mie pantofoleCarolina, diversi anni fa, sognò la nonna Maria, morta anni prima. La nonna la invitò a portare un messaggio al padre, suo figlio, invitandolo a smettere di bestemmiare. Poi, la nonna la salutò, dicendole che il suo tempo con lei era finito, ma le disse anche qualcosa che, nel sogno stesso, le sembrò alquanto strano.

Cosa successe il giorno seguente quando Carolina incontrò il padre e gli raccontò quel sogno? Il padre si convinse o meno della veridicità di quell’incontro da lei avuto con l’anima della nonna? Lo scoprirete guardano il nostro video…

Buona visione!

E.A. – V.G.

News – Aggiornamento del sito: “Santa ‘Ddora Cacate e magia popolare a Mentana”

Vogliamo innanzitutto scusarci con voi per il tempo trascorso dalla nostra ultima pubblicazione, vedrete, però, che la vostra pazienza sarà ampiamente ripagata!…

Ebbene, che cosa andremo a mettere sul tavolo questa volta?

Si tratterà di una video-intervista che – ne siamo certi! – troverete anche voi davvero appassionante: “Santa ‘Ddora Cacate e magia popolare a Mentana” (per l’accesso diretto alla nuova pagina, cliccate QUI). Sarà non solo il racconto di un sogno inconsueto, ma anche un’indagine a tutto campo su un mondo – qual è quello della magia popolare – poi non così lontano da noi, ed il tutto con una scelta di montaggio dal ritmo incalzante…

Sig.ra Valentina RaffaelliSi tratterà, inoltre, della prima intervista della signora Valentina Raffaelli che andremo a pubblicare dopo che lo scorso novembre, a conclusione di una relativamente breve malattia, Valentina è ritornata a quella Patria Celeste cui, nella sua lunga (quasi 93 anni) e fruttuosa vita (2 figli, 3 nipoti, 10 pronipoti), ha sempre guardato con grandi speranza e tenacia fino all’ultimo, specialmente nel corso di tutte le numerose prove che l’hanno sempre accompagnata negli anni. Ci piace ricordarla proprio così come la vedrete in questa video-intervista, forte e fiera nelle proprie convinzioni, ma pur sempre ricolma di quella longanimità che in definitiva, sotto la scorza un po’ ruvida del tempo, ha sempre dimostrato agli altri, famigliari e non. Quale ricordo, più di ogni altro, ci resterà di lei, elemento visibile, di fatto, che emerge prepotentemente da tutte le video-interviste – già pubblicate o non ancora – che abbiamo realizzato su tutti quei “fatti anomali” che le sono accaduti negli anni? Certamente, ci piace pensare alla sua immensa curiosità per l’insolito, il prodigioso, il soprannaturale, di cui mai si è saziata abbastanza, e che ha contribuito sicuramente al nostro interesse di oggi per la ricerca in questo ambito di confine che, purtroppo, continua ad essere relegato a “terra incognita”. Adesso, cara Valentina, potrai godere appieno proprio di quella “dimensione spirituale” che durante la tua vita, nonostante l’indubbia abbondanza di eventi inconsueti che ti sono capitati, hai potuto, comunque, solo intravedere attraverso quelle fessure che, di tanto in tanto, si aprono sul velo che separa la nostra dimensione dell’esistenza da quella che ci attende.

Grazie di tutto, cara mamma e nonna!…               

E.A. – V.G.

News – Aggiornamento del sito: Vedere le Anime

Eccoci ad una nuova pubblicazione, che troverete – ne siamo certi – molto interessante!…

Di cosa ci occuperemo questa volta?  Beh, cercheremo di rispondere alla seguente domanda: “È possibile, anche se solo in determinate circostanze, intravedere l’Anima di qualcuno che ci è accanto?”

‘Vedere le Anime’ (Sony Nex-7 - 105mm, Nov. 2015)Per la risposta, vi lasciamo alle parole di Padre Emidio Alessandrini, frate francescano che, nel corso della sua lunga esperienza di religioso, è stato testimone di numerosi eventi insoliti. Seguendo la sua video-intervista avrete modo di ascoltare, direttamente dalla sua voce, il racconto di alcuni eventi “anomali”, che l’hanno visto imbattersi – con suo grande stupore e, talvolta, anche con un certo disappunto -, invece che nei volti consueti dei suoi interlocutori, in facce mostruose ed in decomposizione, quali manifestazioni tangibili, forse, della condizione delle loro Anime. Con sua grande gioia, in alcune circostanze, però, i volti che gli si sono mostrati dinnanzi erano ricolmi, invece, di una tale bellezza da suscitare in lui la piena convinzione che, in un certo qual modo, il Paradiso fosse stato già intravisto.

Siete curiosi di saperne di più? Allora, andate direttamente alla nostra nuova pagina, cliccando QUI.

Buona visione e non dimenticate di lasciarci, poi, un vostro commento!

E.A. – V.G.

News – Aggiornamento del sito: “Ti amerò oltre la morte” (Novità fotografiche!)

Ebbene, quest’oggi vogliamo ritornare alla nostra pubblicazione “Ti amerò oltre la morte”, di cui ci siamo occupati lo scorso periodo di Pasqua…

Ricordate la bellissima storia d’amore raccontata dalla signora Raffaella Raffaelli, con la quale siamo stati riportati indietro nel tempo di circa otto anni, appena un paio di mesi dopo la morte di Carlo, suo marito? Siamo certi che alcune delle parole della signora Raffaella ancora risuonano dentro di voi, ma forse è meglio ricordare, brevemente, i punti salienti di quanto accadde quel giorno…

Una mattina, Raffaella si trovava al telefono con la sorella, che l’aveva chiamata perché, essendo il 2 novembre, voleva esserle vicino, data la recente perdita. La nipotinatre anni da poco compiuti –, che, trovandosi quel giorno con lei, stava tranquillamente nella sua stanza a giocare, all’improvviso le si presentò accanto, portando un bigliettino ben ripiegato ed insistendo perché lo prendesse. Una volta apertolo, Raffaella si accorse della presenza di una frase scritta a mano, in latino: “TE DILIGERE NON INTERMITTAM” (Non cesserò di amarti). La calligrafia – non ne aveva alcun dubbio! – era proprio quella del suo amato Carlo

Bigliettino - Particolare (Canon EOS 5D + zoom Canon 70-120mm, 2015)Oggi riproponiamo questa storia, dai colori davvero intensi e con un messaggio di speranza che non può lasciare indifferenti, per potervi mostrare, finalmente, le immagini del biglietto portato quel giorno dalla bambina alla signora Raffaella e da lei, da allora in poi, conservato accuratamente dietro la foto del marito.

Bene, se volete vedere le altre fotografie del biglietto ma anche – perché no? – se pensate di voler assaporare nuovamente la tenerezza del racconto della signora Raffaella, cliccate pure qui e potrete accedere direttamente alla pagina “Ti amerò oltre la morte”.

Lasciateci, poi, i vostri commenti!

Buona visione.

E.A. – V.G.

 

News – Aggiornamento del sito: Il tempo era finito… per sempre…

Eccoci giunti alla pubblicazione di un nuovo video al seguente percorso: “Confini” > “Il tempo era finito… per sempre…”!

'Confini' (Todi, con Nikon D600 e obiettivo Angenieux 28-70 mm - 2014)Dopo avervi fatto un po’ attendere, abbiamo pensato che fosse giunto il momento di pubblicare una nuova intervista di Padre Emidio Alessandrini, nella quale il sacerdote, frate minore francescano, ci racconterà un sogno “particolare” da lui fatto circa 15 anni fa. Si trattò sicuramente di uno di quelli che C. Jung chiama i “grandi sogni”, e di questo ne è sicuro Padre Emidio che non indugia a considerarlo, anche dopo tutti gli anni che sono trascorsi, come una delle pietre miliari della sua vita.

Ma di quale sogno si trattò? Ebbene, possiamo solo anticiparvi che aveva a che fare con l’Aldilà…

Per accedere direttamente alla nuova pagina contenente l’intervista, potete cliccare sul seguente link: “Il tempo era finito… per sempre…”.

Buona visione!

E.A. – V.G.

News – Aggiornamento del sito: Ti amerò oltre la morte

Eccoci con una nuova pubblicazione!

Abbiamo scelto il periodo di Pasqua non a caso, perché vogliamo raccontarvi una bellissima storia d’amore. Ebbene, di cosa si tratta nello specifico? Nella sezione “Un ponte con l’Aldilà”, troverete la nuova pagina “Ti amerò oltre la morte” (per accedere direttamente, clicca qui).

"I due mondi" (usata Canon EOS 5D Mark II, con zoom Canon 24-105mm - Roma, 2014)

Potrete seguire il primo racconto della signora Raffaella Raffaelli, insegnate di religione per un breve periodo della sua vita, che ci riporterà a circa sette anni e mezzo fa, giusto due mesi dopo la morte di suo marito Carlo. Raffaella ci racconterà quello che le accadde una mattina, quando la sua nipotina, di appena tre anni, che stava giocando nella sua stanza, si presentò improvvisamente da lei portandole un biglietto con una frase in latino, scritta a mano: “TE DILIGERE NON INTERMITTAM” (non cesserò di amarti)…

Non perdetevi questa breve storia, che ha l’indubbia caratteristica di saperci trasportare ben oltre le parole utilizzate per raccontarla… La morte non è la fine di tutto, e l’amore avrà sempre l’ultima parola!…  

Lasciateci un vostro commento e raccontateci storie simili, se ne avete.

Buona visione!

E.A. – V.G.

 

News – Aggiornamento del sito: Saluti finali

Eccoci con la nostra prima pubblicazione del nuovo anno! Un po’ di giorni di attesa dal nostro precedente rilascio a fine 2014 ma crediamo che, una volta che avrete visto quello che abbiamo pensato per voi, ci darete atto che è valsa la pena aspettare un po’. Ebbene, di cosa si tratta? Al percorso “Finestre sul futuro” > “Defunti rivelatori troverete la nuova pagina “Saluti finali” (per accedere direttamente, clicca qui).

"La Speranza" (Porto Ercole - Spiaggia della Feniglia, foto di G. Cheli con Samsung Nexus, 2014)Qui potrete seguire il secondo racconto della signora Giovanna Alessandrini, insegnate in pensione nonché validissima pittrice, che ci riporterà a circa dieci anni fa, quando la nostra protagonista assisteva un’anziana signora di più di ottant’anni, cieca, molto malata e costretta a stare su una sedia a rotelle.

Non perdetevi l’occasione di seguire questa breve storia, così carica, però, di significato e profondamente consolante, anche per chi si trovi, eventualmente, in un momento di grande sofferenza personale o famigliare… La morte non è la fine di tutto! L’amore ha sempre l’ultima parola!…  

Lasciateci un vostro commento e raccontateci, se ne avete, storie simili, sarà un servizio che farete per tutti.

Buona visione!

E.A. – V.G.