Le nostre prime conclusioni

A distanza di un mese dal nostro ingresso in Rete e a fronte di tutti i commenti che da allora ci avete inviato (postandoli sia direttamente sul sito e sulla nostra pagina Facebook www.facebook.it/liminamortis che trasmettendoceli per altre vie), ci sentiamo di poter tirare le prime somme.

Grazie a tutti voi, le visite a questo sito web sono state numerosissime (potete vederlo dal contatore posto in basso su ogni pagina), a conferma che il nostro Progetto interessa o, almeno, incuriosisce veramente tanti.

Da quanto ci avete scritto, quello che avete decisamente apprezzato è stata la nostra scelta di voler affrontare un argomento estremamente ‘sensibile’ in un modo diverso, rimanendo sempre e comunque sulla ‘Soglia’, senza pretendere di superarla. In altre parole, senza il desiderio di sensazionalismi, abbiamo iniziato a documentare i racconti “fuori dall’ordinario” di gente comune ma anche di stimati professionisti, di cui colpisce innanzitutto la profonda sobrietà narrativa. Si tratta, inoltre, di materiale del tutto originale, da noi personalmente girato e mai pubblicato prima.

Insomma, ci auguriamo davvero che continuiate in tanti a seguirci e che sempre, alla fine della vostra visita di questo sito, possiamo riuscire a far nascere in voi la domanda: “Quale sarà il prossimo contributo che verrà pubblicato?…”

La nostra risposta? Seguiteci regolarmente e non resterete delusi!

E.A. – V.G.

 

3 pensieri su “Le nostre prime conclusioni

  1. Www.Roasteriesc.com

    You actually make it seem really easy together with your presentation but
    I in finding this matter to be actually somethng which I think I’d by no means understand.
    It kind off feels too complicated andd extremely wide for me.
    I am looking ahead for youjr next post, I will attempt to get the
    hang of it!

    Replica
    1. Admin Autore articolo

      Dear friend, we are confident that all of us can understand better our topics, we need just some time. Continue to visit us and vote for us too by clicking on the banner. Ciao.

      Replica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *